- LA COMUNITÀ TOYOTA 4x4 -
 
facebookyoutubeIndiceSitowebCalendarioCercaRegistratiAccedi

Conquista il tuo spazio, segui la passione!


Benvenuto sul TT4x4 Forum. Registrati e accedi a servizi e convenzioni esclusive. Il TeamToyota4x4 sei tu!


- NOVITÀ FORUM -
Nuovo Mercatino e Gruppi Regionali

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Gomme e rialzo 2017
Ieri alle 20:43 Da clochardaggine

» incontro TT4x4 estate 2017 in Toscana
Ieri alle 20:42 Da clochardaggine

» I compleanni del giorno 2017
Ieri alle 13:19 Da G5X

» Ritiro patente, punti e sanzioni per chi parla al cellulare mentre guida
Gio 20 Lug 2017, 15:14 Da G5X

» Abbigliamento e merchandising
Mar 18 Lug 2017, 14:39 Da G5X

» Rav 4 prima 1^serie 1998 - differenziale posteriore
Mar 18 Lug 2017, 10:40 Da missile

» Viaggetti.
Lun 17 Lug 2017, 21:42 Da onurb55

» Salone di Valloire 2017
Dom 16 Lug 2017, 06:48 Da G5X

» mi presento
Sab 15 Lug 2017, 20:58 Da gigitoyota

» Ferie 2017
Ven 14 Lug 2017, 17:01 Da missile

» Land Cruiser 2018
Ven 14 Lug 2017, 16:43 Da G5X

» Smontare ruota di scorta ln105
Gio 13 Lug 2017, 14:30 Da G5X

» Un saluto a tutti,
Gio 13 Lug 2017, 10:23 Da thefighter498

» Il selfie del TEAMTOYOTA 4x4 in giro per il mondo...
Dom 09 Lug 2017, 12:45 Da G5X

» Info Toyota HZJ75
Sab 08 Lug 2017, 22:07 Da iltico

Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
CalendarioCalendario
ultime discussioni
Mercatino annunci

Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Condividere | 
 

 Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 04 Mar 2016, 12:08

Prendo spunto dalla notizia non certo lieta che Isuzu dalla fine dello scorso anno non immatricola più autovettura il suo Dmax.

Ho fatto pervenire a Toyota Italia alcune richieste in merito al nuovo Hilux e sono in attesa di risposte (sperando che arrivino). Se e quando arrivano le passerò qui.

Intanto mi sono messo a cercare nuove informazioni sul tema e pare proprio che ci sia un ritorno di interesse per questo argomento.

La mia personale interpretazione della vicenda autocarri è piuttosto in linea con quanto riportato dal sig. Valli sul suo sito.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

VALLI ha scritto:


Uso dell'Autocarro : Stop alle notizie sbagliate
TUTTO CIO' CHE DEVI SAPERE
Se ti trovi a leggere questo modulo significa che anche tu stai cercando di capire qualcosa in più sull'utilizzo del tuo autocarro. Per non brancolare tra il buio e le cattive informazioni, devi imparare a riconoscere qual'è il tipo di "Autocarro" che potrai guidare serenamente senza avere nessuna paura durante un incontro ravvicinato le forze dell'ordine preposte al controllo. L'autocarro corrisponde ai requisiti di "libero utilizzo e detraibilità fiscale" solo se registrato come : Autocarro di Tipo N1 - Uso Proprio
L'autocarro N1 immatricolato " Uso Proprio"
La registrazione "Autocarro per Trasporto di cose di Tipo N1 - Uso Proprio" : è il tipo di omologazione che viene rispettata all'immatricolazione e registrazione di tutti i nostri Pick Up Autocarro. Solo tu potrai determinare l'eccezione, qualora per esigenze specifiche aziendali, la tua necessità sarà quella di registrare il tuo veicolo come: "Autocarro per Trasporto di cose - Uso di terzi". 
***
Uso dell'Autocarro Leggero di Tipo N1
Privato e/o Aziendale
LE LEGGI - LE REGOLE - IL CODICE DELLA STRADA
Con questa pagina informativa, supportata dalle leggi di riferimento e dal CDS (Codice Della Strada), voglio aiutarvi a contrastare, tutti quegli articoli di giornale poco chiari e quelle notizie confuse, che inquinano questo delicato argomento. Purtroppo vige tutt'oggi, un clima di infondato terrore, che a volte ha la meglio sulla nostra serenità stradale quando guidiamo un semplicissimo e regolarissimo "autocarro di tipo N1".
L'autocarro di tipo N1 è quell'autocarro che ha pieno carico non supera con la sua massa complessiva il peso totale di 35 quintali. Grazie a questo dato, non subisce il blocco festivo che invece vincola il fermo totale dei mezzi pesanti.
La domanda più frequente : ma la Domenica posso usare l'autocarro?
La risposta è : SI perché parliamo dell'autocarro N1 (massa complessiva entro i 35 quintali)
NOTA : Gli autocarri pesanti sono assoggettati allo STOP festivo, ma l'Autocarro N1 "NON" rientra in quella categoria.
È bene sapere che : 
Il blocco mezzi pesanti regola la limitazione alla circolazione stradale fuori dai centri abitati dei veicoli e dei complessi di veicoli, per il trasporto di cose, di massa complessiva massima autorizzata superiore a 7,5 t. Il calendario del blocco mezzi pesanti 2015 ha ridotto i giorni di fermo e ha diminuito anche l’intervallo orario interno ai vari giorni il tutto pubblicato sulla : Gazzetta Ufficiale n. 298 del 24.12.2014

Autocarro di Tipo N1 - Uso Proprio
poiché fa parte della categoria autocarri leggeri, è completamente estranea alla regolamentazione del blocco festivo che riguarda solo gli autocarri pesanti. L'autocarro N1 può essere la tua auto di tutti i giorni "festivi inclusi", puoi trasportare qualsiasi categoria di persone "sia nel caso in cui il veicolo risulti essere intestato a te come persona fisica" oppure "che sia intestato alla tua azienda".  Potrà essere guidato come una normale vettura da terze persone, che esse siano estranee o facenti parte del gruppo familiare, che esse siano estranee oppure facenti parte del tuo organico aziendale.

Questo modulo informativo è il mio contributo per aiutarvi a fare luce su questo tanto discusso e mal commentato argomento. Una volta studiato il presente documento, avrai anche tu tutti gli strumenti a disposizione, per contrastare "quel terrorismo" mediatico infondato, che ha infangato senza motivo alcuno, il nostro
"Autocarro Leggero di Tipo N1"
 
INFORMAZIONI SUL PRESENTE DOCUMENTO
Il presente documento è stato prodotto e messo on-line dal sottoscritto: Mauro VALLI
I contenuti in esso riportati sono frutto di un lunghissimo studio dell'argomento trattato
I miei riferimenti e contatti sono i seguenti
• +39 039 463974    Numero ufficio VALLI s.r.l./VALLIstore 
• +39 335 6004316  Numero cellulare
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tengo precisare che mi sono arrivate richieste di chiarimento anche da parte di Stazioni di Polizia e altri uffici di enti preposti al controllo della circolazione  stradale.  Anch'essi come te, praticando ricerche on-line, hanno intercettato il mio modulo informativo il quale, secondo numerosi agenti, è stato prezioso chiaro ed esplicativo. Il presente modulo e le informazioni in esso contenute, hanno aiutato loro a differenziare le diverse categorie di autocarro all'atto del controllo stradale ed evitato di produrre inutili e contestabili verbali a danno dei conducenti a bordo della categoria Autocarro N1 Uso Proprio. Abbiamo inoltre convenuto in toto con gli agenti interlocutori, su quanto riportato sul mio documento, ricevendo consensi positivi da parte loro per il mio lavoro svolto.
Nonostante questo, c'è la possibilità che tu possa essere fermato da agenti i quali, applicheranno "erroneamente" l'Art. 82 del CDS (in seguito leggendo il presente modulo, troverai lo spazio dedicato al suddetto Art. 82 e le ragioni per cui dico che viene "applicato erroneamente"). Ti consiglio quindi di non fermarti a questo punto del mio foglio informativo ma di continuare a leggere quanto riportato in seguito.
 
Mauro VALLI

L'eccezione alla regola è il tipo di registrazione : prestare attenzione alla "Carta di Circolazione"
L' Autocarro leggero di Tipo N1 : lo puoi comprare e utilizzare liberamente, che tu sia un privato oppure che il tuo autocarro N1 sia intestato alla tua azienda. Non esiste un blocco festivo e potrai trasportare tutte le tue cose nel vano di carico, ospitando a bordo tutte le categorie di persone, "familiari e bimbi inclusi “  ma dovrai fare attenzione al tipo di registrazione sulla Carta di Circolazione
Poiché ci sono stati segnalati alcuni casi di ritiro della "Carta di Circolazione" per l'uso di autocarri leggeri (con massa complessiva inferiore a 35 quintali) in applicazione dell’articolo 82 del Codice della Strada, ho ritenuto opportuno riassumere i concetti base della legislazione in materia, aiutandovi a capire qual'è il tipo di "Autocarro" che potrebbe essere contestato nel caso di utilizzo, dalle forze dell'ordine preposte al controllo.
Le vere limitazioni riguardano solo gli "autocarri pesanti" quindi quegli "Autocarri" estranei alla categoria N1. Ma anche all'interno della categoria N1 esiste un'accezione, per questo è fondamentale conoscere la sostanziale ed importantissima differenza : 
Se il tuo libretto riporterà la registrazione come "Autocarro per Trasporto di cose - USO PROPRIO" non esiste nessuna limitazione d'uso del mezzo
Se il tuo libretto riporterà la registrazione come "Autocarro per Trasporto di cose - USO di TERZI" dovrai attenerti alle limitazioni che regolano suddetta categoria

E' FONDAMENTALE CONOSCERE LA DIFFERENZA
Leggi con attenzione le copie allegate delle "Carte di Circolazione"  prese a campione
Copia libretto Autocarro N1 "Trasporto di cose - USO PROPRIO"
IN PERFETTA REGOLA PER UTILIZZO E CIRCOLAZIONE AZIENDALE o PRIVATO
Registrato come "Uso Proprio" il tuo Autocarro potrà essere utilizzato da chiunque sia in possesso di regolare patente di guida senza alcuna limitazione. Per la categoria N1 (quindi massa complessiva inferiore ai 35 quintali) non esiste alcun blocco festivo, potrai ospitare a bordo tutte le categorie di persone "familiari e bimbi inclusi.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

VEDI SOTTO : Copia libretto Autocarro N1 "Trasporto di cose - USO di TERZI"
TIPO DI AUTOCARRO per il quale l'UTILIZZO È LIMITATO AI SOLI TITOLARI E/O ADDETTI AI LAVORI
Registrato come "Uso di Terzi" il tuo Autocarro verrà limitato alle attività aziendali : il conduttore e gli occupanti dovranno essere anch'essi registrati come dipendenti o soci dell'attività, quindi adibiti all'utilizzo del mezzo nonché al carico e scarico delle merci trasportate

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

La domanda non è : L'AUTOCARRO PUO' CIRCOLARE LIBERAMENTE  ?
La domanda deve essere : QUAL'E' IL TIPO DI AUTOCARRO CHE PUO' CIRCOLARE LIBERAMENTE ?

NORME DI RIFERIMENTO DEL CODICE DELLA STRADA
Articolo 82 del Codice della strada : L’articolo 82 del CDS dice che è sanzionato con il ritiro e sospensione della carta di circolazione chiunque utilizza un autocarro per il trasporto di persone senza apposita autorizzazione della Motorizzazione Civile, la quale può essere richiesta solo in casi eccezionali.
E’ evidente, anche se il testo non lo specifica chiaramente, che tale autorizzazione deve essere richiesta nei casi di trasporto di persone nel vano del veicolo adibito al trasporto delle cose, NON se tali persone viaggiano "seduti sugli appositi sedili nel numero di occupanti regolarmente omologato sulla Carta di Circolazione".
Tutti gli "Autocarri" sono immatricolati sulla base di apposite normative europee, con esplicito permesso di trasportare un numero di persone che arriva fino a 9 persone (Esempio Ducato Maxi). Va chiarito che la norma contestata dell’art. 82 rappresenta un retaggio del vecchio codice della strada che prevedeva il permesso del trasporto di operai in particolari zone disagiate con la possibilità di occupare il vano adibito al carico delle merci (Es. casi di calamità naturali, trasporto operai nei tratti autostradali con manto da rifare, trasporto operai a destinazione su strade secondarie e postazioni di lavoro poco accessibili e/o raggiungibili etc.). NOTA IMPORTANTE : ad ulteriore conferma sulla liceità del trasporto di persone in cabina, ci viene in aiuto lo stesso Articolo 82 che al comma 8 prevede che la destinazione o l’uso debba essere diverso da quello indicato nella "Carta di Circolazione" per emettere la sanzione, poiché sulla "Carta di Circolazione" è chiaramente indicato il numero di passeggeri ospitabili in cabina, è evidente che non esiste alcuna violazione.
Articolo 172 del Codice della strada : L’articolo 172 al comma 4 dello stesso Codice della strada, prevede che i bambini fino a 12 anni possano occupare i sedili anteriori degli autocarri (oggi denominati con il Codice di Categoria N1) solo se trattenuti da apposite cinture di sicurezza. DOMANDA : Se è previsto che i bambini sugli autocarri debbano indossare le cinture, come si può affermare che non debbano salirci?
Destinazione d'uso dei veicoli
• Per "destinazione d'uso" del veicolo s'intende la sua utilizzazione in base alle caratteristiche tecniche
• Per "uso del veicolo" s'intende la sua utilizzazione economica
• I veicoli possono essere adibiti a "Uso Proprio" o ad "Uso di Terzi"
• Si ha "l'Uso di Terzi" quando un veicolo è utilizzato dietro corrispettivo, nell'interesse di persone diverse dall'intestatario della carta di circolazione. Negli altri casi il veicolo si intende adibito a uso proprio.
DOMANDE FREQUENTI :
• Che cos’è un autocarro?
E’ un veicolo per il trasporto di cose e di persone addette all’uso e al trasporto delle cose stesse (lo dice il CdS art. 54 lettera D). Non si parla quindi di merci (termine che fa riferimento a specifica attività commerciale) ne tantomeno si fa riferimento al fatto che le “cose” debbano essere gestite (caricate e scaricate) da specifici incaricati o dipendenti del proprietario del veicolo. Il termine “cose”, inoltre, identifica qualsiasi oggetto, anche un paio di sci, la carrozzina del bambino (con il bimbo ovviamente... “addetto” all'uso della carrozzina stessa). Tenendo presente che il veicolo può anche viaggiare vuoto. 
• Quante persone possono viaggiare sull’autocarro?
Tutte quelle indicate in numero sulla "Carta di Circolazione" (da 2 a 9 a seconda dei mezzi), ovviamente prendendo posto in cabina sugli appositi sedili.
E’ vero che per trasportare passeggeri su un autocarro occorre un’autorizzazione specifica della Motorizzazione Civile secondo quanto indicato dall’art. 82 del CdS?
L’autorizzazione cui si fa riferimento deve essere richiesta solo se, in particolari situazioni d’emergenza o di lavoro, si intende trasportare le persone sul cassone o nel vano del veicolo normalmente adibiti al carico di cose. L’autorizzazione, quindi, non è richiesta se le persone occupano i posti in cabina, sugli appositi sedili e nel numero indicato dalla carta di circolazione. Va chiarito che tale norma rappresenta un retaggio del vecchio CdS ed è stata a suo tempo prevista e mantenuta valida ancor oggi, ad esempio, quando occorre trasportare operai in zone di lavoro disagiate, effettuare interventi in occasione di calamità naturali, ecc. È importante ricordare che una specifica nota di precisazione del Ministero degli Interni (datata 12/03/1991) stabilisce testualmente che "l'unica norma che non consente di ospitare su autocarri persone non addette al carico e scarico è quella relativa all'art 366 del regolamento di applicazione del Codice della Strada che fa esclusivo riferimento al trasporto di merci pericolose. In assenza di merci pericolose, l'unico limite al trasporto di persone su autocarro è dato dal numero di posti consentito in cabina".
• E’ vero che i bambini non possono viaggiare sugli autocarri?
Tale affermazione appare quanto meno scorretta e tendenziosa. Proprio il CdS, pensando doverosamente alla sicurezza dei bambini, all’art 172 comma 4 dice testualmente “i passeggeri sino a 12 anni possono occupare i posti anteriori dei veicoli delle categorie M1 ed N1 solo se trattenuti da idonei sistemi di ritenuta” (che sarebbero poi le cinture). Per sapere quali veicoli sono quelli delle categorie M1 ed N1 basta consultare il CdS, art. 47 dove si dice che “N1 veicoli destinati al trasporto di cose aventi massa non superiore a 3,5 ton” (il che tradotto in parole povere significa autocarri leggeri sino a 35 quintali guidabili con patente B). Se il CdS prevede che i bambini sugli autocarri indossino obbligatoriamente le cinture chi può affermare che non possono salirci? 
 
• Posso intestarmi un autocarro come persona fisica e non come società ?
La risposta è SI : nel caso di acquisto privato i problemi svaniscono del tutto. Il privato non godendo di nessun beneficio fiscale regala l'intero importo dell'Iva alle amministrazioni governative, oltre ai costi di manutenzione e del carburante che nel caso di intestazione a privato sono completamente a perdere.
Poiché " l'autocarro leggero uso proprio è di libera circolazione stradale e non prevede nessuna limitazione d'uso ", il privato può compralo serenamente e intestartelo ed utilizzarlo. I nostri amministratori del governo dovranno essere contenti considerato che acquistando come persona fisica andremo a versare un aliquota importante  pari al 22% dell'Iva che non potremo scaricare, inoltre spenderemo l'imponibile di una fattura totalmente a perdere " quindi a favore della casse dello stato " nella totalità del suo importo.
• Un privato può utilizzare il proprio autocarro per andare in vacanza con la famiglia ? … per esempio per andare a sciare?)
Nessuna norma lo proibisce nella categoria N1 (N1 = massa complessiva inferiore a 35 quintali) in quanto il privato effettua un trasporto di ”cose proprie” per le quali, secondo gli art. 82 e 83 del CdS, non è richiesta alcuna licenza, autorizzazione o bolla di trasporto. Ancor più non occorre alcuna autorizzazione ancor più se il veicolo viaggia “vuoto”.
• Quali sono gli aspetti importanti dell’art. 82 del CdS che possono ingenerare dubbi?
L’art 82 del CdS, al comma 6, dice che “previa autorizzazione della Direzione Generale M.C.T.C. gli autocarri possono essere utilizzati, in via eccezionale e temporanea, per il trasporto di persone; l’autorizzazione è rilasciata in base al nulla osta del Prefetto”. Come già sottolineato tale autorizzazione è richiesta se si intende trasportare dei passeggeri sul cassone (piano di carico) del veicolo e non può fare riferimento alle persone presenti in cabina. Infatti lo stesso art. 82 del CdS al successivo comma 8 dice che “chiunque utilizza un veicolo per una destinazione o un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione è soggetto ad una sanzione amministrativa....., ecc, ecc”. Ma poiché sulla carta di circolazione è chiaramente indicato il numero dei passeggeri ospitabili in cabina, evidentemente non può esserci violazione se tali passeggeri sono nel numero indicato dalla carta di circolazione e occupano i sedili a tale scopo previsti.  
• Quali sono gli aspetti importanti dell’art. 83 CdS con particolare riferimento al precedente art. 82?
L’art. 83 del CdS al comma 2 dice che “la carta di circolazione dei veicoli soggetti alla disciplina di trasporto di cose in conto proprio è rilasciata sulla base della apposita licenza d’esercizio. Sulla carta di circolazione debbono essere riportati gli estremi di tale licenza. Ma le disposizioni di tale legge non si applicano ai veicoli aventi massa complessiva a pieno carico non superiore a 6 tonnellate” Da ciò si deduce che per gli autocarri leggeri (sino a 35 quintali, ovvero 3,5 tonnellate) non è richiesta alcuna licenza o autorizzazione al trasporto di cose proprie.  
• Se lo intesto alla Società posso utilizzare il mio autocarro la domenica o  nel mio tempo libero ?
La risposta è SI. Ma per non cadere in errore devi sapere che : Esiste la possibilità di scaricare l'acquisto solo in parte per regolarizzare l'utilizzo dell'autocarro leggero nel tempo libero e privato. La soluzione si chiama " PRO RATA TEMPORIS " che tradotto significa " IN PROPORZIONE AL TEMPO " . Più semplicemente dovrai auto-tassarti con un sistema che si chiama " Pro Rata ". In cosa consiste ? Consiste nel mettere a punto con il tuo commercialista la detrazione dell'autocarro leggero solo in parte ; una proporzione corretta e non criticabile nel caso di controllo. Devi quindi scaricare l'80% della fattura di acquisto e il restante 20% a perdere, al fine di giustificarne un utilizzo privato. Stessa cosa farai con le spese del carburante e della manutenzione dell'autocarro stesso, dicesi in gergo : ripresa fiscale
• Ma se mi ferma la Polizia cosa devo fare ?
Devi stare sereno : la circolazione dell'autocarro leggero immatricolato uso proprio è assolutamente libera. Potrebbero fare appello all'ART. 82 del codice della strada, ma come puoi vedere nell'articolo pubblicato sopra " NORME DI RIFERIMENTO DEL CODICE DELLA STRADA " gli agenti commetterebbero un madornale errore, quindi starà a te in quel momento far capire loro che stanno sbagliando.  Con un ricorso vinceresti e potresti addirittura fare la segnalazione al loro comando.
• E’ vero che tutti gli autocarri non possono circolare la domenica? OKKIO ALLA PORTATA ! 
E' assolutamente falso ".  Le limitazioni al traffico nei giorni festivi degli autocarri o di altre tipologie di veicoli rappresentano un’eccezione legata a situazioni contingenti (particolari festività, periodo delle ferie, ecc) e non la regola. Il CdS all’art. 5 comma 1 dice: “Il Ministro dei Lavori Pubblici può impartire ai Prefetti e agli enti proprietari delle strade l’applicazione di limitazioni al traffico di determinate categorie di veicoli.... I Prefetti, nei giorni festivi o in particolari altri giorni fissati con apposito calendario da emanarsi con decreto del Ministro dei Lavori Pubblici, possono vietare la circolazione dei veicoli adibiti al trasporto di cose”. Giova ricordare che tali limitazioni riguardano normalmente gli autocarri, autotreni e autoarticolati con massa totale superiore a 7,5 tonnellate. Quindi gli autocarri leggeri, sia quelli sino a 35 quintali, sia quelli sino a 60 quintali, possono circolare regolarmente. Va altresì chiarito che le limitazioni alla circolazione debbono comunque essere stabilite con un preciso decreto (da pubblicarsi sulla Gazzetta Ufficiale) che compete al Ministro dei Lavori Pubblici, per la validità sull’intero territorio nazionale, e in delega ai Prefetti per le singole zone di competenza. 
Il privilegi fiscali dell’autocarro sono solo a vantaggio di chi intesta l’autocarro ad una Partita Iva ? 
E se lo compro come persona fisica, quindi come privato ?
I vantaggi fiscali sono chiaramente godibili solo se intesti l’autocarro N1 ad una Partita Iva, potrai mettere interazione fiscale l’acquisto sia per quanto riguarda la parte imponibile che per quanto riguarda l’aliquota odierna dell’Iva pari al 22%. Se invece acquisterai l’Autocarro come “ privato “ regalerai la detrazione e l?iva alle casse erariali. 
• Perché un Autocarro N1 paga un bollo annuale così ridotto ?
Perché l’autocarro paga la tassa sulla base del dato relativo alla portata, non a quello del motore. Noi lo chiamiamo erroneamente “bollo ridotto“, in realtà l’amministrazione governativa europea ha stabilito l'importo sulla base di: "massa complessiva a pieno carico - portata nel cassone". I dati relativi al motore non sono contemplate come stabilito dalla commissione e relativo adeguamento europeo.
Conclusione
Quindi caro amico : Polizia, Carabinieri, Vigili e tutori della strada non possono ne dirti ne farti nulla. Gli unici che possono far scattare un controllo sono gli agenti della Guardia di Finanza, i quali non potranno assolutamente farti un verbale relativo alla tua circolazione e/o fermare il tuo autocarro, ma possono prendere i tuoi dati e controllare in che percentuale stai scaricando le spese di acquisto e di mantenimento del mezzo. Qui scatta l'importanza del sistema di detrazione " Pro Rata " che ti rimette un altra volta al sicuro da tutto.
 
Chiudo questa pagina passandoti le ultime informazioni che devi sempre tenere presente :
 
La " CARTA DI CIRCOLAZIONE " non si chiama così a caso (non dimentichiamo che viene prodotta dalla motorizzazione).  Potrai quindi trasportare a bordo del tuo autocarro, qualsiasi categoria di persone per il numero indicato sul "Libretto del tuo Autocarro N1" ivi compresi i bimbi sotto i 12 anni se trasportati con apposito seggiolino. L'AUTOCARRO LEGGERO - USO PROPRIO N1 furgonato o con cassone non ha alcuna limitazione d'uso.
Vi rammento che il presente modulo non fa riferimento a:
SUV e Station Wagon convertite in passato da "Autovettura in Autocarro"
Questo significa che tutti i SUV e Station Wagon che in passato grazie a normative ormai obsolete, (esempio Legge Tremonti periodo 2002-2006) hanno usufruito della possibilità di essere convertite in autocarro leggero in seguito a modifiche appropriate e collaudo tecnico. Oggi in seguito al nuovo e vigente regolamento sono tornate con una manovra d'ufficio della motorizzazione civile, ad essere delle normali autovetture esattamente come lo erano prima della conversione, sia per quanto riguarda la tassa di possesso che il loro utilizzo, anche se sulla Carta di Circolazione (fatta eccezione per chi si è preoccupato di farla rettificare) sono ancora identificate come "Autocarro".
Esistono tutt’ora delle eccezioni di “Autocarri senza cassone”, quindi SUV o Station Wagon, offerti dalle case madri come prodotti ufficiali. Poiché per questi veicoli sono sicuramente stati depositati figurini tecnici speciali presso la motorizzazione, non sono in grado di offrirvi spiegazioni in merito. Per quanto mi riguarda il mio impegno è il mio modulo sono rivolti ai soli “Autocarri leggeri” che per configurazione nascono e muoiono come “Autocarro N1” i quali non sono frutto di modifiche e/o conversioni speciali. Gli esempi sono i "Furgoni e Pick-Up” i quali nascono con spazi riservati al carico delle cose ben separati dalla cellula del veicolo adibita al trasporto delle persone.
 
Se il tuo è un PICK-UP  (quindi con cassoncino) nasce e muore autocarro
1. Se il tuo AUTOCARRO LEGGERO non è registrato come CONTO TERZI ma " USO PROPRIO " NON E' VERO "  che può salire a bordo solo il personale assunto dalla tua Società, al contrario rimane autocarro per la posizione fiscale e detraibile, ma con i privilegi di una comune autovettura.  Verifica dunque che sia registrato come USO PROPRIO e controlla il numero dei posti a sedere. Non trascurare per nessuna ragione l'aspetto fiscale che ti mette in regola, detrai la fattura d'acquisto e le spese di mantenimento all'80% anziché per l'intero importo al fine di giustificare il normale utilizzo privato.
 
2.  La Domenica è un giorno come un altro, nessuno agente in grado tra le forze dell'ordine può confondere un "Autocarro Leggero N1" con un "Trasporto Pesante".
Per queste ragioni ti consiglio di non temere l'eventuale confronto con le forze dell'ordine. Se ti troverai nella situazione, affronta serenamente l'argomento spiegando quanto dicono le normative. Ti ricordo che l'unico articolo a cui gli agenti sporadicamente fanno riferimento è l'Art. 82, articolo il quale viene applicato in modo sbagliato e non darà loro ragione. (Torna a leggere quanto riportato sull'Art. 82). Le normative " quelle corrette " sono dalla tua parte.
NOTA IMPORTANTE
dal punto di vista legale si ritiene che l’eventuale ritiro della carta di circolazione da parte dei verbalizzanti potrebbe ipotizzare “abuso in atti d’ufficio” in quanto gli stessi violerebbero la nota del Ministero degli Interno emessa in data 12/3/1991 sopra ricordata e tutt’ora valida.


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ultima modifica di G5X il Lun 10 Apr 2017, 16:47, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 04 Mar 2016, 12:10

Visto che poi si parla spesso anche delle differenze assicurazione tra vettura e autocarro può essere di stimolo riflessivo questo recente articolo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Facile.it ha scritto:

Esistono sostanziali differenze tra l'assicurazione autocarro e la comune RC auto, nonostante ci siano molti mezzi di trasporto che possono essere assicurati sia come autocarro che come auto, tra cui Suv e Pick-up. Questa possibilità, regolarmente prevista dalla legge italiana, viene però usata spesso in maniera impropria per risparmiare sulla polizza annuale.
Assicurare un veicolo come autocarro e non come auto comporta infatti numerosi vantaggi economici, a condizione però che tale veicolo venga utilizzato esclusivamente per scopi commerciali. Innanzitutto c'è la possibilità di detrarre l’Iva e dedurre i costi dall’Ires. Inoltre gli autocarri pagano un premio più basso perché non viene calcolato sulla cilindrata ma sulla portata, cosa che spinge i possessori di Suv e Pick-up (che, com'è noto, hanno una cilindrata elevata ma un peso molto ridotto) ad assicurare la loro vettura come autocarro anche se l'usano per fini privati.
L'assicurazione per autocarri comporta però anche delle limitazioni: per esempio le compagnie assicurative coprono in un anno non più di due o tre sinistri causati da autocarri (superato questo numero bisogna pagare un premio aggiuntivo), visto che solitamente non vengono guidati da una sola persona e hanno percorrenze elevate e rischi maggiori. Non va poi sottovalutata la questione della classe di merito, che non viene attribuita all’intestatario ma al veicolo, proprio perché i veicoli commerciali non hanno sempre lo stesso conducente. Di conseguenza ogni autocarro parte dall’ultima classe di merito e ogni anno, nel caso in cui non si siano verificati incidenti, scala di una posizione. E la Legge Bersani aiuta solo fino a un certo punto.
Altri fattori limitanti riguardano la scelta della copertura assicurativa per uso promiscuo o per uso esclusivo: la prima, che consente l'uso del veicolo sia per l'attività commerciale che per fini privati, fa però venir meno tutti i benefici dell'assicurazione autocarro, mentre la seconda copre soltanto i sinistri avvenuti durante l'utilizzo commerciale dell'auto.
Detta in soldoni, la legge ha sì previsto importanti agevolazioni per chi assicura un autocarro, ma allo stesso tempo ha imposto una serie di paletti affinché questo vantaggio non venga sfruttato in maniera impropria da chi utilizza questo genere di veicoli per fini personali, come invece fanno molti possessori di Suv e Pick-up.
A questo proposito l'articolo 82 del Codice della Strada prevede che chi fa un uso improprio del veicolo immatricolato come autocarro, oltre a perdere la copertura assicurativa va incontro a una multa fino a 1500 euro e alla sospensione della carta di circolazione.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 05 Mar 2016, 22:35

ti rispondo per quel che ha scritto facile.it : dove esiste che si possa assicurare un'autocarro come auto? in Italia non c'è modo, perchè l'assicurazione viene stipulata a seconda del veicolo e soprattutto da quanto riportato nel libretto, nel caso dei pickup con codice telaio K0 se esiste un caso di rca "auto" è un'errore.
Per me c'è un bel caos dal momento in cui hanno tolto l'uso promiscuo.
vedi cosa riporta in merito polizzeonline.net

polizzeonline.net ha scritto:

La polizza assicurativa per autocarri
Gli autocarri, i furgoni nonché tutti i veicoli commerciali sono sottoposti alle normali disposizioni dei mezzi circolanti su strada per quello che riguarda la responsabilità civile. In altre parole affinché un mezzo pesante possa anche essere solo parcheggiato su una strada pubblica è necessario che su di esso sia attiva una polizza rc.

Polizza autocarro VS polizza auto
Una polizza rc per autocarro ha alcune caratteristiche simili alla più conosciuta Rc auto ed alcune differenti. Le caratteristiche comuni sono quelle relative (solo per alcune compagnie) alla definizione del premio annuo da pagare sul meccanismo del bonus malus, mentre invece è completamente diversa la gestione dei massimali e delle caratteristiche del mezzo.

Partiamo dal secondo fattore; in un rc auto il costo del premio annuo è fortemente dipendente dalla cilindrata del mezzo mentre invece per una polizza per autocarro è principalmente il carico massimo del mezzo, indipendentemente dalla cilindrata, a incidere sul preventivo.

Questo significa che, almeno da un punto di vista assicurativo più l’autocarro è pesante, più è (teoricamente) pericoloso, maggiore è il rischio che esso provochi sinistri con colpa su strada. Ovviamente, proprio in ragione della stazza di questi mezzi, i danni provocati da un autocarro sono mediamente più grossi di quelli di un’automobile e questo va influire sul prezzo.

Poi c'è Trendmotori: pickup immatricolati autovettura


trendmotori ha scritto:


Pick-Up 4×4 e 4×2 immatricolati come autovettura

I pickup sono veicoli apprezzati in tutto il mondo per le loro doti di versatilità e di carico. In Nord America, dove

questo genere di veicoli è particolarmente diffuso, la quota di mercato supera il 50% sul totale. I pickup sono molto

apprezzati anche in molti stati europei mentre in Italia non hanno mai sfondato a causa di una normativa burocratica

(alquanto discutibile) che ne limitava l’utilizzo al solo scopo lavorativo. Ma ora la legge è cambiata e dopo anni di

polemiche e ricorsi i pickup si possono immatricolare anche come “autovettura”, possibilità che permette un libero

utilizzo senza nessuna limitazione.

In pratica da oggi si può utilizzare un pickup anche nel tempo libero, ad esempio per trasportare delle biciclette

durante una gita fuoriporta con tutta la famiglia oppure caricare qualsiasi tipo di attrezzatura per il proprio hobby o

sport preferito. Questa possibilità è valida solo per i pickup nuovi immatricolati come “autovettura” in concessionaria,

mentre restano in vigore le limitazioni precedenti per i pickup immatricolati come autocarro, omologazione che in nessun

caso può essere convertita in “autovettura”. Resta la possibilità di immatricolare un pickup nuovo come autocarro per le

aziende o i lavoratori autonomi che indendono beneficiare di agevolazioni fiscali.

Non ti riporto le testate giornalistiche dove si legge che un pickup è il mezzo ideale per lavoro e tempo libero

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 05 Mar 2016, 23:52

Sono perplesso. La seconda risposta mi pare superata dai fatti. Siamo tornati indietro. Sono curioso di capire se Isuzu è tornata indietro per immatricolare in categorie ricomprese nei termini di legge o seppure vi siano motivi ostativi.

Su Hilux ancora nessuna risposta.

Il discorso assicurativo è più complesso. Mi pare che ad esempio Lloyd permetta il riconoscimento delle classi di merito. È un fatto contrattuale e di proposta commerciale penso. Probabile che pure altri facciano uguale.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Dom 06 Mar 2016, 00:03

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Il discorso assicurativo è più complesso. Mi pare che ad esempio Lloyd permetta il riconoscimento delle classi di merito. È un fatto contrattuale e di proposta commerciale penso. Probabile che pure altri facciano uguale.

in tutta questa "chiarezza" può essere, ma rimane un'errore di interpretazione, fino a una multa per uso improprio (da vedere anche questo) va bene ma a livello assicurativo queste differenze sono a scapito di chi? in caso di incidente sono grossi gratta capi scratch danni a persone, cose, persone trasportate in base all'uso....

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Dom 06 Mar 2016, 00:57

Se il contratto non ha rivalsa dovrebbe essere ok. O no?

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Dom 06 Mar 2016, 01:31

rivalsa ok, in questi casi è la migliore soluzione, ma se l'errore è l'rca autocarro o auto? se sbagliano loro io sono coperto?

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Lun 14 Mar 2016, 16:01

Guardate un po' come promuovono il Pickup FIAT!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Citazione :
Si chiama Fullback, ed è il nuovo pick up Fiat dedicato a chiunque desideri un mezzo per vivere senza compromessi il lavoro e il tempo libero.

Citazione :
Robustezza e affidabilità da un lato , ma anche una versatilità tale da renderlo perfetto per la vita quotidiana e il tempo libero.


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Gio 17 Mar 2016, 16:53

anche per il nuovo hilux si parte bene [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Citazione :
Toyota Hilux: per lavorare, ma non solo.

Citazione :
PIÙ COMODO E PRATICO - L’abitacolo è stato poi organizzato per unire la praticità e la versatilità d’uso come è opportuno sui mezzi da lavoro, ma non tenendo sempre presente le esigenze di chi usa il pick-up come una normale autovettura, spesso con vocazione specifica per le attività sportive e in genere il tempo libero.....


lol! lol!

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Gio 17 Mar 2016, 17:06

E andiamo …..


lol

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Gio 10 Nov 2016, 23:35

direttamente dalla brochure del nuovo hilux 2016

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


I veicoli pick-up “Toyota Hilux” sono classificati nella categoria N1 (autocarri) e pertanto, ai sensi del Codice della Strada, possono essere utilizzati esclusivamente per il trasporto di cose, mentre vi è interdetto il trasporto di persone, tranne di coloro che sono addetti al carico e allo scarico delle merci e nel numero massimo indicato dalla carta di circolazione.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Gio 10 Nov 2016, 23:48

e poi nella sezione optional trovi questo  affraid  affraid  affraid
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I bambini amano viaggiare in un’auto grande e potente come l’Hilux. Ecco
perché è importante garantire la massima sicurezza in ogni fase della loro
crescita. Da oggi puoi stare tranquillo: con i seggiolini per bambini Toyota puoi
scegliere soluzioni studiate per soddisfare le esigenze di ogni fascia d’età.

lol lol lol

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 11 Nov 2016, 06:17

Incredibili le contraddizioni italiane.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
missile
Responsabile Moderazione
Responsabile Moderazione
avatar

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 23.12.15
Età : 55

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 11 Nov 2016, 09:27

scratch study scratch study scratch study scratch study scratch study scratch study

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
Flozzo
junior
junior


Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 25.01.16

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 11 Nov 2016, 20:17

Se sono addetti al carico e allo scarico delle merci... poi magari te la vedi con l'ispettorato del lavoro... bom bom
Tornare in alto Andare in basso
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1280
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Ven 11 Nov 2016, 21:37

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Se sono addetti al carico e allo scarico delle merci... poi magari te la vedi con l'ispettorato del lavoro... bom bom

giusto ok e magari ti dichiari a favore dello sfruttamento minorile lol! lol! ci si ride, ed'è un bene, però che gran casino Smile

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
R76
Responsabile Area Meccanica
Responsabile Area Meccanica
avatar

Messaggi : 546
Data d'iscrizione : 07.12.15

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 15:05

date un occhiata qui

se è intestato a privato '' uso roprio ''come nel mio caso posso trasportare chiunque Very Happy


_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
MAES
member
member
avatar

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 24.12.15

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 15:22

Io l'ho intestato alla ditta.
Non sò dove ho letto che in teoria non è possibile trasportare bambini sugli autocarri al di sotto dei 12 anni di età oppure di una certa altezza,al limite si puù ma devono sedere negli appositi seggiolini omologati( io ce l'ho originale toyota).
Nemmeno mia moglie lo potrebbe usare,per assurdo tutti i miei collaboratori potrebbero usarlo tranquillamente ,essendo dipendenti della ditta.
Alcuni altri poi,mi hanno detto che la maggior parte dei problemi ci sono :
1)se ti ferma la finanza perchè tu dovresti poter dichiarare quanto tempo usi il mezzo al di fuori dal tempo che lo usi per lavoro,perchè loro principalmente contestano il fatto che non stai scaricando il mezzo per uso lavorativo ma come svago.
2)Ovvio la compagnia assicurativa in caso di incidente potrebbe non risarcire i danni,in caso si constatasse l'uso improprio del mezzo al di fuori di trasporto di cose e persone addette al carico e allo scarico della merce(quindi famigliari e minorenni).

Credo che da noi comunque ci sono molte scuole di pensiero.
Certo un libero professionista che lo intesta alla propria a individuale ,probabilmente avrebbe più possibilità di cavarsela in caso di controllo,potrebbe dire che è la sola auto che ha.....
A me mi hanno fermato poche volte,una avevo la bimbal  piccola nel seggiolino e non se ne sono nemmeno accorti.

Mio pensiero:la maggior parte delle forze dell'ordine hanno anche loro idee diverse sul fatto in questione.Tutto dipende dalle competenze in materie di chi ti ferma,secondo me.
Io comunque vado in giro molto spesso con moglie e figlia,faccio viaggi,per comodità e perchè amo il mio mezzo come la stragrande maggioranza di chi ha di questi mezzi.

La volta in cui mi fermeranno e mi contesteranno cose e persone,sarà la volta che sarà troppo tardi.....oppure la volta buona per affiancare un land cruiser vettura all'hilux!!
Tornare in alto Andare in basso
missile
Responsabile Moderazione
Responsabile Moderazione
avatar

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 23.12.15
Età : 55

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 16:59

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
date un occhiata qui

se è intestato a privato '' uso roprio ''come nel mio caso posso trasportare chiunque Very Happy



è la solita discussione che torna fuori ciclicamente come quella del g.p.l. per i camper

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
missile
Responsabile Moderazione
Responsabile Moderazione
avatar

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 23.12.15
Età : 55

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 17:05

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Io l'ho intestato alla ditta.
Non sò dove ho letto che in teoria non è possibile trasportare bambini sugli autocarri al di sotto dei 12 anni di età oppure di una certa altezza,al limite si puù ma devono sedere negli appositi seggiolini omologati( io ce l'ho originale toyota).
Nemmeno mia moglie lo potrebbe usare,per assurdo tutti i miei collaboratori potrebbero usarlo tranquillamente ,essendo dipendenti della ditta.
Alcuni altri poi,mi hanno detto che la maggior parte dei problemi ci sono :
1)se ti ferma la finanza perchè tu dovresti poter dichiarare quanto tempo usi il mezzo al di fuori dal tempo che lo usi per lavoro,perchè loro principalmente contestano il fatto che non stai scaricando il mezzo per uso lavorativo ma come svago.
2)Ovvio la compagnia assicurativa in caso di incidente potrebbe non risarcire i danni,in caso si constatasse l'uso improprio del mezzo al di fuori di trasporto di cose e persone addette al carico e allo scarico della merce(quindi famigliari e minorenni).

Credo che da noi comunque ci sono molte scuole di pensiero.
Certo un libero professionista che lo intesta alla propria a individuale ,probabilmente avrebbe più possibilità di cavarsela in caso di controllo,potrebbe dire che è la sola auto che ha.....
A me mi hanno fermato poche volte,una avevo la bimbal  piccola nel seggiolino e non se ne sono nemmeno accorti.

Mio pensiero:la maggior parte delle forze dell'ordine hanno anche loro idee diverse sul fatto in questione.Tutto dipende dalle competenze in materie di chi ti ferma,secondo me.
Io comunque vado in giro molto spesso con moglie e figlia,faccio viaggi,per comodità e perchè amo il mio mezzo come la stragrande maggioranza di chi ha di questi mezzi.

La volta in cui mi fermeranno e mi contesteranno cose e persone,sarà la volta che sarà troppo tardi.....oppure la volta buona per affiancare un land cruiser vettura all'hilux!!

non sono il titolare di un'attività, quindi non conosco i particolari ma il tuo commercialista lo saprà sicuramente; se tu scarichi solo parzialmente le spese del pick-up dalle tasse, potrai usarlo anche nel tuo tempo libero; sarà proprio il commercialista che ti potrà consigliare in quale percentuale per non incorrere in contestazioni; credo che se lo scarichi per 3/4 rimane un buon margine per giustificare l'uso nei w.e. con la famiglia

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
MAES
member
member
avatar

Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 24.12.15

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 18:12

Ho già chiesto al mio commercialista e mi ha detto che proprio lui non si prende la responsabilità di fare una cosa simile.
Calcola che è anche titolare di una concessionaria,quindi.....
Tornare in alto Andare in basso
missile
Responsabile Moderazione
Responsabile Moderazione
avatar

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 23.12.15
Età : 55

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 20:19

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Ho già chiesto al mio commercialista e mi ha detto che proprio  lui non si prende la responsabilità di fare una cosa simile.
Calcola che è anche titolare di una concessionaria,quindi.....

io ne parlavo con il titolare di un negozio di fotografia che mi aveva spiegato che scaricando solo una parte delle spese della macchina aziendale, poteva usare tale veicolo anche per uso familiare e che ovviamente non si può sperare di scaricare il 99% e sperare che l'Agenzia delle Entrate "ci creda" ma con una percentuale "congrua" la cosa si poteva fare

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2663
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 42

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 23:11

Tanto per aumentare incertezze e confusione. Ognuno dice la sua ma nessuno firma "l'assegno".

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
iltico
member
member


Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 02.04.16

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 23:46

Ciao, ho una monovolume, autocarro cinque posti, intestata alla ditta e scarico il 70%, considerando di utlizzarla 5 giorni su 7 per lavoro, anche se non tutti i we la usiamo, magari recupero del sonno perduto ...
Se si è P.I. è legalmente fattibile, l'importante è che la parte delle spese non detratte sia credibile con un normale uso privato.
Il commercialista non lo vuole fare ? Stupido, dovrebbe saperne la fattibilità, è parte del suo lavoro !!
Chi avesse dei dubbi tenga d'occhio gli eventi che Quattroruote organizza sul circuito di Vairano.
Almeno una volta all'anno organizza prove su strada gratuite di auto aziendali omologate autocarro e ci sono i loro consulenti, avvocati, fiscalisti, commercialisti che rispondono esaurientemente.
E' importante non fare confusione tra l'uso di un autocarro da parte di un privato, o di una P.I.
Se ho capito bene come P.I. non si hanno problemi di nessun genere con i tutori dell'ordine, l'unico appiglio lo potrebbe avere la Finanza che potrebbe contestare una frode fiscale se si detraggono tutte le spese come se si utilizzasse esclusivamente per lavoro il veicolo, o se a loro avviso la percentuale non detratta fosse irrisoria.
Ciao, iltico.
Tornare in alto Andare in basso
iltico
member
member


Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 02.04.16

MessaggioTitolo: Re: Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)    Sab 12 Nov 2016, 23:54

Ah, dimenticavo ... chi dice che su un autocarro non si possono trasportare persone e magari pontifica che ci vuole una deroga prefettizia per trasportarle, dice una mega caz...a perchè posso trasportare tutte le persone che sono indicate a libretto e anche bambini !
La deroga prefettizia si riferisce esclusivamente al trasporto di persone nel cassone degli autocarri, vedi interventi d' urgenza in caso di eventi naturali, lavori in cantieri ecc e non ad un normale utilizzo ...
Ciao, iltico.
Tornare in alto Andare in basso
 
Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
TEAMTOYOTA4X4 :: TT4x4 FREESTYLE :: LEGISLAZIONE E FISCALITÀ-
Andare verso: