- LA COMUNITÀ TOYOTA 4x4 -
 
facebookyoutubeIndiceSitowebCalendarioCercaRegistratiAccedi

Conquista il tuo spazio, segui la passione!


Benvenuto sul TT4x4 Forum. Registrati e accedi a servizi e convenzioni esclusive. Il TeamToyota4x4 sei tu!


- NOVITÀ FORUM -
Nuovo Mercatino e Gruppi Regionali

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» eccoci qua
Oggi alle 01:53 Da G5X

» PRESENTIAMOCI....
Oggi alle 00:16 Da clochardaggine

» Toyota Hilux sostituzione frizione
Ieri alle 21:52 Da iltico

» Ruggine Appenninica
Ieri alle 19:00 Da clochardaggine

» tipo olio idroguida?
Ieri alle 18:08 Da marcostv

» Passione Toyota. Segno di saluto e riconoscimento.
Ieri alle 08:55 Da taxidiver

» ecco il mio mulo HILUX SR5 2013
Ieri alle 08:17 Da missile

» Faretti led su bull bar
Ven 17 Nov 2017, 08:33 Da G5X

» Uso pick up immatricolato autocarro (versione 2016/agg 2017)
Ven 17 Nov 2017, 08:22 Da G5X

» Motociclisti nel TT4X4 - Le vostre MOTO
Gio 16 Nov 2017, 17:52 Da missile

» fari kzj90
Gio 16 Nov 2017, 17:50 Da missile

» differenziale autobloccante Russo
Gio 16 Nov 2017, 12:56 Da G5X

»  restyling 2018 per l'hilux si chiamerà ROCCO
Gio 16 Nov 2017, 10:56 Da G5X

» Consigli per catene da neve
Mer 15 Nov 2017, 10:35 Da missile

» PRIMI PROBLEMUCCI , aiutatemi a capire !!
Mar 14 Nov 2017, 22:25 Da clochardaggine

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
ultime discussioni
Mercatino annunci

Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password

Condividere | 
 

 nuovo hilux 2016 prova e test

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1409
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: nuovo hilux 2016 prova e test   Mer 21 Set 2016, 21:33

il nuovo hilux conquista la copertina di AM e qui trovate il super test Smile

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
mujesan
expert
expert
avatar

Messaggi : 327
Data d'iscrizione : 30.12.15
Età : 45

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Dom 25 Set 2016, 13:53

non riesco a vedere le immagini ingrandite "serving non risponde" mettono i dati salienti?? guado e angoli??
Tornare in alto Andare in basso
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2884
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 43

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Dom 25 Set 2016, 19:58

In basso c'è download pdf.

Comunque non mi pare ci siano quelle caratteristiche. Dovrei però ricontrollare e su smartphone ora mi è difficile.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1409
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Lun 26 Set 2016, 20:45

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
non riesco a vedere le immagini ingrandite "serving non risponde" mettono i dati salienti?? guado e angoli??

ciao Stefano! credo sia stato un problema temporaneo, a me ora funziona Smile prova

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2884
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 43

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Lun 03 Ott 2016, 17:32

Ho scovato un aspetto che mi incuriosisce molto.
Pare che il nuovo Hilux abbia le marce lunghe. Se trovasse conferma questa sensazione la cosa mi spiacerebbe un po' perché è un difetto che riconosco al nostro 3,0 5 marce. Speravo che il 6 marce risolvesse ed invece sembra permanere questa caratteristica.
Urge provarlo.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
G5X
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 2884
Data d'iscrizione : 04.11.15
Età : 43

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Mar 18 Apr 2017, 16:45

Riesumo questo post per inserire un articolo che mi pare interessante per le qualità del nostro mezzo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Citazione :

Toyota Hilux, audace ed infaticabile adora il fuoristrada come un Land Cruiser

WINDHOEK - Mica facile progettare un nuovo Hilux. Serve esperienza e tecnologia, ma è indispensabile anche tanta fantasia poiché chi è avanti non può sbirciare i rivali cercando di sviluppare qualche buona idea. Dopo aver visitato oltre cento paesi per capire in profondità anche i più piccoli dettagli di cosa i clienti di Hilux realmente vogliono, il responsabile del progetto Hiroki Nakajima ha seguito la sua creatura fino in Namibia: una bella soddisfazione vederla all’opera in condizioni estreme anche se del tutto abituali per il pick up giapponese.
Il fenomeno, in realtà, ha poco ancora da dimostrare, le precedenti sette generazioni hanno già fatto tutto l’immaginabile. Si sono affermate come esempio unico di robustezza, durata e facilità di gestione, hanno raggiunto entrambi i Poli del globo (un record) e si sono pure arrampicate sul podio della mitica Dakar.

Niente male per un veicolo nato per lavorare, che si è rivelato particolarmente adatto per il tempo libero, anche quello più estremo, dove c’è il profumo di avventura. Il team di Nakajima ha avuto-l’onore-onere di partire da un foglio bianco anche se c’era l’obbligo di rispettare la tradizione e di non penalizzare nessuna delle superbe performance raggiunte in precedenza. Chi conosce l’Hilux riconosce subito che si tratta di un Hilux ma, man mano che passano i chilometri e cambiano le caratteristiche dell’impegnativo deserto, non si può non rimanere sorpresi dal fatto che tutto ha si è spostato in alto. In fuoristrada non ha nulla da invidiare al leggendario Land Criuser.

La cosa che più sorprende su un mezzo del genere è il perfetto connubio fra meccanica ed elettronica, un matrimonio così solido finora sfoggiato solo da ammiraglie e supercar che operano in ambienti molto più ovattati e ricevono coccole che Hilux nemmeno si sogna. I chip controllano tutto, senza che chi guida se ne accorga variano la coppia del motore se il pick up beccheggia, evitano l’inserimento della sesta marcia se le condizioni non sono favorevoli e tengono sotto controllo anche il carrello (Hilux può caricare una tonnellata e trainarne tre e mezzo) se non fila dritto come si deve. Disponibile in 4 diverse configurazioni tutte dotabili di trazione integrale, Hilux ha un telaio con lo spessore di longheroni e traverse aumentato di 3 millimetri che fanno crescere la rigidità torsionale del 20%.

La scocca ha più acciaio ad alta resistenza, vanta 388 punti di saldatura (120 in più) ed è tre volte più resistente anche grazie ad una maggiore protezione del fondo. Le balestre posteriori sono più lunghe di 10 cm (ora arrivano a 140 cm) e posizionate più lateralmente (2,5 cm), aumenta il comfort e la capacità di carico. Anche per questo l’Hilux è l’unico della sua categoria ad avere garanzia di 5 anni 0 ben 200 mila chilometri. Il listino (Iva compresa chiavi in mano) va dai 24.400.000 euro del Chassis & Cab due ruote motrici ai 38.700.000 del doppia cabina Executive 4 ruote motrici automatico.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org
clochardaggine
Amministratore globale
Amministratore globale
avatar

Messaggi : 1409
Data d'iscrizione : 05.11.15
Età : 38

MessaggioTitolo: Re: nuovo hilux 2016 prova e test   Mer 19 Apr 2017, 21:44

c'è anche questo [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Citazione :
WINDHOEK - Una prova speciale per un tipo speciale. Un veicolo originalissimo, quasi unico. Un leader che ha dato vita ad un segmento di mercato diventato negli anni ricco è importante. Si scrive Hilux, si legge re dei pick up, il sovranno della classe che orbita sui cinque metri di lunghezza e sulla tonnellata di peso trasportabile. Il fiero jap, però, è anche il principe del deserto, un mezzo da lavoro perfetto per il tempo libero che è considerato quasi imbattibile quando le condizioni ambientali e di fondo diventano estreme. Il gioiello Toyota, simbolo del brand al pari di Land Cruiser e Prius, è un cittadino del mondo, un modello conosciuto e apprezzato in tutti i continenti già molto prima che nascesse la globalizzazione. Hilux è leader europeo della sua categoria con una quota vicina al 25%, ma le oltre 800 mila unità vendute nel nostro continente dal 1968 (34 mila nel 2015) rappresentano meno del 5% della produzione totale che nelle precedenti sette generazioni ha superato quota 18 milioni.

Per mettere alla prova un fenomeno del genere non è facile trovare percorsi sufficientemente impegnativi, così la casa giapponese ha deciso di sciogliere per la prima volta le briglie all’ottava meraviglia in Namibia, uno dei paesi meno popolati del globo (è grande quasi tre volte l’Italia e ospita solo due milioni di abitanti). Un paradiso terrestre con deserti di ogni genere dove, in soli 500 chilometri puoi, trovare piste lisce e veloci, percorsi di montagna scoscesi e pieni di sassi e dune alte centinaia di metri che si tuffano nell’Atlantico dalle parti di Walvis Bay. In realtà Hilux da quelle parti è di casa (viste le distanze si fa per dire) poiché una delle fabbriche in cui nasce è quella sudafricana di Durban.

Nonostante si trovi a suo agio a tutte le latitudini, il pick up delle tre ellissi è giapponese nell’animo, rappresenta in maniera perfetta i valori che hanno reso celebri le auto nipponiche e in particolare quelle Toyota, il più grande costruttore dell’Arcipelago e anche del pianeta. E quando c’è da sviluppare un nuovo Hilux le risorse messe in campo sono le migliori disponibili, tutta la tecnologia dell’azienda viene scandagliata per spostare ulteriormente in avanti i precedenti parametri che già sembravano inarrivabili. Ognuno può dare il suo contributo, anche il più sconosciuto dei clienti. Così Hiroki Nakajima, il responsabile del progetto, ha avuto l’umiltà e la determinazione di visitare oltre 110 nazioni per vedere le reali condizioni in cui Hilux è chiamato a operare. Gli obiettivi del progetto erano ambiziosi e i due impegnativi giorni di viaggio dalla Capitale alle coste dell’oceano hanno confermato che sono stati tutti centrati. Il pick up nipponico è un mezzo da lavoro (nel nostro paese con la sua fama può trainare l’espansione dei veicoli commerciali Toyota) ed ha costruito la sua reputazione sulla qualità, la durata e l’affidabilità.

Ora queste doti vengono ulteriormente sviluppate e rafforzate, ma sono maggiormente affiancate da altre caratteristiche in precedenza ritenute meno fondamentali come il design, il comfort e la sicurezza. Vedendo quello che è capace di fare Hilux si riesce a capire quanta sostanza ci sia sotto la carrozzeria. Il pick up non è solo indistruttibile, è anche ricco dei più moderni sistemi elettronici che esaltano l’efficienza, rendono il viaggio più comodo e proteggono al meglio i passeggeri a bordo. Il design è piacevole è molto curato, l’aspetto robusto e imponente, con una notevole altezza da terra e ruote anche da 18 pollici.

La prima sorpresa è sulle piste larghe e veloci che si allontanano da Windhoek, il nuovo cuore turbodiesel 2.4 ha una cilindrata più contenuta ed ha una turbina a geometria variabile più piccola del 30%, sviluppa 150 cv e 400 Nm (già a 1.600 giri) che consentono di ridurre consumi ed emissioni di CO2 del 12% (6,8 l/100km, 177 g/km), ma spinge con vigore e fluidità. Eccellente il cambio automatico a sei marce (disponibile sul doppia cabina) che dialoga con il propulsore e la dinamica del veicolo e sceglie il rapporto migliore in relazione al fondo e all’andatura (accelerazione 0-100 in 12,8 secondi, migliore rispetto al manuale a sei rapporti).

Le sospensioni indipendenti davanti e il ponte rigido con balestre dietro assorbono tutte le asperità è l’Hilux viaggia sullo sterrato a 140 km/h orari come fosse in autostrada. L’abitacolo è un salotto, insonorizzato e climatizzato anche quando all’esterno la polvere avvolge tutto. Il target era di avere prestazioni in off road del Land Cruiser e una silenziosità da vettura, il rumore che si percepisce di più è quello dei pneumatici che sparano i sassolini.

I sedili possono essere in pelle, regolabili elettricamente, ci sono numerosi vani portaoggetti anche refrigerati, la plancia rifinita con cura e realizzata con materiali di eccellente qualità, ospita due display, uno centrale touch screen (7 pollici) e l’altro nel cruscotto (4,2 pollici). La pista dritta e pianeggiante lascia il posto a tratti collinari che in alcuni punti diventano delle vere montagne. Salite ripide, tornanti, canali che tagliano il percorso, rocce aguzze di notevoli dimensioni, Hilux sfoggia le sue qualità fuoristradistiche, miscelando al meglio meccanica ed elettronica. Girando una semplice manopola la trazione diventa 4x4 (a richiesta si può avere sull’intera gamma), quando le rampe sono ancora più impervie c’è la possibilità di bloccare il differenziale posteriore oltre a poter contare sul controllo di trazione su tutte le ruote.

Come se non bastasse arrivano le dune: alte, maestose, invitanti, ma minacciose.
Un territorio apparentemente poco adatto ad un mezzo da lavoro. Il plus di Hilux, però, è proprio questo: andare a lavorare dove gli altri non oserebbero nemmeno passeggiare. Con le gomme opportunamente sgonfiate (fino a 0,8 bar), la spinta del motore consente al pick up di arrampicarsi come uno stambecco, ma Hilux è agile e sicuro anche nelle pendenze laterali e nelle ripide discese dove il Dac fa tutto da solo consentendo al gigante con il cassone di scendere nuotando fra la sabbia. Una meraviglia.

_________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Tornare in alto Andare in basso
http://www.teamtoyota4x4.org/
 
nuovo hilux 2016 prova e test
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
TEAMTOYOTA4X4 :: TT4x4 UNBREAKABLE :: HILUX-
Andare verso: